L’artista Hilario Isola presenta una nuova mostra dedicata alla natura e al “camouflage”. Le opere, ispirate all’ingegno del padre, sono state prodotte interamente da Sublitex.

 

Il 28 aprile il Comune di Barge, in provincia di Cuneo, ha aperto per la prima volta al pubblico gli spazi appena restaurati delle Ex Officine Ferroviarie con la mostra “Colori del Paesaggio” attraverso la quale l’artista Hilario Isola celebra il lavoro e l’ingegno del padre Aimaro Isola, protagonista di spicco dell’architettura italiana contemporanea.

In esposizione una serie di disegni e acquerelli inediti di architetture legate al paesaggio realizzati da Isola in collaborazione con Roberto Gabetti dal 1951 al 2000. “Colori del Paesaggio” racconta il forte radicamento al territorio: il verde, la pietra e la natura fin dai primi disegni si fanno protagonisti del progetto. Opere grafiche di grande ricchezza cromatica e forza segnica, rivelano in mostra la loro autonomia di linguaggio e coinvolgono il pubblico immergendolo in una visione profonda sul tema dell’abitare nel paesaggio.

L’artista Hilario Isola ripercorre e rielabora il lavoro del padre, concentrandolo in un’unica grande installazione (una tela di oltre 150 metri) che si snoda leggera negli spazi austeri delle Ex Offcine Ferroviarie. Sul tessuto macchie di colore, segni di matita e di china abbandonano la dimensione del tavolo da disegno per ingrandirsi progressivamente e invadere l’intero spazio espositivo, sconfinando nell’anfiteatro, dove si fondono con la natura in una grande opera d’arte ambientale.

2COLORIDELPAESAGGIO_ALBERTOMACCAGNO       4COLORIDELPAESAGGIO_ALBERTOMACCAGNO

1COLORIDELPAESAGGIO_ALBERTOMACCAGNO       3COLORIDELPAESAGGIO_ALBERTOMACCAGNO

La mostra, visitabile fino al 2 giugno, si inserisce nel filone artistico moderno del “Camouflage”, inaugurato da Hilario Isola con progetti volti alla valorizzazione a alla tutela estetica del paesaggio.

Tra essi grande rilevanza ebbe già l’opera “Quarto Paesaggio”, con la quale l’artista aveva potuto abbellire un muro in cemento di 500 metri quadri (a La Morra, provincia di Cuneo) attraverso la riproduzione ingigantita di una piccola porzione di un dipinto firmato Pellizza da Volpedo.

9COLORIDELPAESAGGIO_ALBERTOMACCAGNO       1COLORIDELPAESAGGIO_LOW

Così come per il “Quarto Paesaggio”, anche “Colori del Paesaggio” vive grazie all’importante supporto tecnico e realizzativo di Sublitex, che ha riprodotto per Hilario Isola, attraverso la tecnica della sublimazione, l’opera del famoso architetto sulla lunghissima tela per l’esposizione.